MENU

La prevenzione dell’infertilità

0
4021
0
Sandra Pellegrini CPA Demetra, Firenze; Marco Mannelli Demetra Centro Grossetano per la Cura dell’Infertilità L’infertilità rappresenta una condizione di grande impatto sociale ed economico (costo dei farmaci; costo delle tecniche di riproduzione assistita; perdita di giornate lavorative; stress legato ai percorsi diagnostico-terapeutici, con eventuali conseguenze depressive, che a loro volta acuiscono l’impatto emotivo/economico…). Scopo degli operatori medici (e non solo, pensando al ruolo importantissimo svolto per esempio dal personale ostetrico nei consultori ginecologici!) che si occupano di patologia della riproduzione, ma anche dei ginecologi che lavorano a livello territoriale, dovrebbe essere quello di individuare, e quindi informare i pazienti, sulle situazioni cliniche/ambientali/sociali che possono avere un impatto sulla fertilità, e quindi cercare di prevenirne gli effetti. Sicuramente le malattie sessualmente trasmesse, alcuni fattori ambientali e lavorativi, insieme ad alcuni stili di vita e alla posticipazione dell’età della prima gravidanza, contribuiscono a rendere sempre più difficile la riproduzione umana spontanea, con ricorso sempre più frequente a tecniche di procreazione medicalmente assistita. LE MALATTIE SESSUALMENTE TRASMESSE (MST) Le Malattie Sessualmente Trasmesse (MST) costituiscono un serio problema di sanità pubblica a livello mondiale : secondo dati dell’OMS, ogni anno nel mondo ci sarebbero più di 300 milioni di nuovi casi; sifilide, gonorrea, tricomoniasi […]
Read More ›